La rivista Rolling Stone classifica i migliori album di questo 2013! Da Eminem a Drake, passando per Kanye West e Miley Cyrus! Qui la classifica

Cominciamo dal fondo, il primo volto conosciuto è alla posizione 47 dove troviamo Matangi della rapper M.I.A che si è fatta conoscere al pubblico mondiale per il suo dito medio durante la perfomance al SuperBowl insieme a Madonna nel 2012. Andando avanti, superando Avicii e il suo album True, troviamo alla posizione 27 Miley Cyrus con il suo Bangerz. Questo album è un vero concentrato di Pop, di RnB, Electro, Hip-Hop e Dance, complimenti Miley! 

 

Rolling Stone: i 50 Album Migliori Del 2013! | WorldRap Il portale italiano del Rap

Alla 26 troviamo Chance The Rapper con il suo mixtape Acid Rap. Famoso per aver aperto i concerti di Eminem ed essere uscito una sera con Madonna (qui articolo).
Alla 25 troviamo Elton John, e alla 24 troviamo la sorpresa: Eminem con il suo The Marshall Mathers LP2!
E’ una cosa inaspettata perchè lasciando stare le vendite è un album fatto molto bene e segue un percorso che sta compiendo l’artista da quando è uscito con il suo primo singolo.  Eminem non è cambiato ma è cambiato.  La contrapposizione del vecchio Eminem a quello nuovo, la storia di Dottor Jekyll e Mister Hyde rivisitata con il trio Eminem/Slim Shady/Marshall. Il suo processo di maturazione. Tracce che puntano sull’autoanalisi e personali. Non solo troviamo un rapper che parla della fama, dell’ex moglie o degli altri rapper,  ma anche la persona che racconta il suo periodo adolescenziale e di come questo suo atteggiamento problematico verso la società lo ha portato poi a diventare il rapper di oggi.  Credo che questa posizione nella classifica non è adatta a un lavoro di maestria e tecnica perfetta come MMLP2!

 

Rolling Stone: i 50 Album Migliori Del 2013! | WorldRap Il portale italiano del Rap
Continuando, alla 16 troviamo il ritorno di un artista che negli anni ’80 continuava a fare scalpore: David Bowie con il suo The Next Day. Alla 14 troviamo Drake! Nothing Was the same, un album dove il rapper è il rapper della gente normale, un ragazzo intelligente che parla della fama, di sentimenti, della famiglia e ogni cosa riguardo alla vita reale. 

La top 10 inizia con John Fogerty. Alla nove troviamo gli Artic Monkeys e alla otto troviamo The National. Alla 7 troviamo la rivelazione dell’anno, Lorde e il suo Pure Heroine.
Lorde è una cantante neo-zelandese che si è fatta valere con la sua Royals in cui parla dell’inutilità della ricchezza quando si ha qualcosa di più importante come L’amore! questo anno si è fatta conoscere anche per le sue frecciatine contro tutto il mondo pop e alcuni del mondo rap come Drake e Nicki Minaj (qui l’articolo) 

Alla 6 troviamo i Queens Of The Stone Age e alla 5 troviamo gli Arcade Fire. Alla 4 troviamo l’ex Beatle Paul McCartney con New.

Medaglia di Bronzo
Daft Punk con Random Access Memories. Il duo elettronico che con Get Lucky ha conquistato il titolo di tormentone 2013 e le classifiche mondiali
Medaglia di Argento troviamo Kanye West con Yeezus.  Il capolavoro, il suo album più sperimentale di sempre. Yeezus, slang di Gesù, dimostrando di essere Gesù ma di essere anche un Dio (I Am A God), canzoni sull’elettronico, sul puro hip-hop futuristico in collaborazione con i Daft Punk, canzoni puro scandalo come Bound 2  e I’m in It dove Kanye si spinge dove non si è mai spinto prima. Canzoni che parlano del sociale come Blood On the Leaves e New Slaves dove parla della schiavitù moderna in paragone con la schiavitù nera. Complimenti Kanye, questa medaglia è meritata. 
Medaglia d’oro in questa classifica è per i Vampire Weekend con il loro Modern Vampires Of the City. Le tematiche  dell’album sono la morte, le difficoltà dell’esistenza, la disillusione della crescita. è un disco in cui bisogna cogliere tutte le sincere e sottili sfumature . Dinamiche, silenzi, temi trattati, tutto si pone in un legame leggero e pesante che viene presentato con garbo a chi l’ho ascolta. Versi di innegabile età adulta che si adegua amaramente ad una realtà difficile e ad un futuro impossibile. Complimenti Vampire Weekend!

Gli esclusi ingiustamente in questa classifica sono sicuramente Jay-Z con il suo Magna Charta.. Holy Grail, Justin Timberlake e il suo 20/20 Experience, I 30 Seconds To Mars, A$ap Rocky e Kendrick Lamar. 

Voi cosa ne pensate di questa classifica?