Bustha Rhymes è stato intervistato dal The Combat Jack Show , un programma radiofonico dedicato al mondo Hip-hop condotto da Reggie Ossè, editore manageriale del The Source.

E’ un’intervista divisa in tre parti. Nella prima parte, il cantante di #Twerk It  parla della storia scolastica nella high school di brooklyn con The Notorious B.I.G. e Jay-Z.

ho incontrato Big a scuola che fumava erba, aveva un sacco di erba, e noi avremmo fumato piante ogni volta. Hov (Jay-Z) non era uno di quei tipi con ragazze a seguito, Hov non fumava o non faceva nulla di quelle cose, quando sei a scuola, tu provavi a essere come se fossi il ragazzo figo.

Bustha, conosciuto per la sua velocità nel rappare (parlato nel precedente articolo) parla anche della carriera musicale nella scuola.

ero un grande con la velocità rap e su un piccolo beat, perché io ero veramente preso da Papa San e  Lieutenant Stichie, quei ragazzi erano artistici classici del reggae al tempo,  a scuola, pensavo che ero in grado di uccidere tutti quanti con questa merda, e io e Hov facevamo le battaglie a colpi di rap. Lui aveva più astuzia di me in quel periodo

Nella seconda parte si parla del passato del cantante come spacciatore di droga e di cosa l’ha fatto cambiare.

Mia madre lavorò in uno studio legale per 25 anni come receptionist, ma i suoi orari erano pazzeschi, lei voleva tornare a casa con le sue gambe come una piccola zucca, e quella merda era cosi dolorosa. Ero solito a odiare quella cosa, cosi decisi di smettere e provare a fare cose creavano meno stress per lei.. stavo lavorando con alcuni ragazzi fuori città, e il posto fu derubato, questi ragazzi avevano preso poco, ovviamente perché il posto era stato derubato, cosi loro ci hanno rimesso in quel luogo con altra roba, e io rubai loro. Dopo 5 anni li rincontrai a un mio concerto, cosi sono uscito dal palco e andai dritto da loro perché pensai che stava diventando un problema. Uno di loro mi disse ‘Siamo lieti che fai il tuo lavoro. Congratulazioni per tutto. Ma se dovessi mai tornare da questa parte, tu la pagherai per il casino che hai combinato.’  Io risi a queste parole e gli dissi ‘voi figli di puttana non mi vedrete mai più lì’ queste parole mi fanno andare di meglio in meglio”.

Nell’ultima parte dell’intervista il rapper parla della sua carriera musicale. Non tutti sanno che Bustha irrompe sulle scene con Scenario, canzone con cui si presenta come membro del gruppo A Tribe Called Quest.

Q-Tip aveva una visione per questa canzone, e la visione era brillante, che diamine. Lui sapeva che lui lo stava chiamando ‘scenario’, sapeva cosa stava facendo quel ritornello e sapeva cosa stava facendo con il ritmo”.

 

Il rapper spiega anche che la sua relazione con il gruppo crebbe più forte quando la sua relazione con i Leaders of the new school  iniziò ad affievolirsi. “ogni volta che creavo qualche cosa con i Leades, volevo andare dai Tribe perché solo con loro ero chi volevo essere. il punto è che mi hanno messo talmente a mio agio che mi hanno messo in 10 canzoni del loro album come featuring, era un quinto tribe.

 

al momento Bustha è nelle classifiche con #Twerk It, featuring Nicki Minaj.

Vi terremo aggiornati per nuove notizie su di lui