Il mondo del mercato musicale è cambiato. Grazie alla stampa e alla vendita digitale di Album e dischi in genere, l’idea delle file chilometriche davanti alle porte di negozi di genere musicale è ormai sorpassata. Il fenomeno della vendita digitale è diventata ormai routine e quindi, non c’è altra soluzione che facilitare e migliorare la possibilità di acquistare musica.

Proprio per questo motivo, è notizia di questi giorni che ci sarà un matrimonio tra i social e gli artisti sempre più seguiti nel mondo del web. Twitter, infatti, ha intenzione di lanciare il tasto “Buy” che permetterà ai follower degli artisti di acquistare la loro musica e anche il merchandising come magliette, cappelli e altro direttamente dal loro profilo personale. Attualmente quest’ultimo, è un sistema che funzionerà solo negli Stati Uniti, ma che la possibilità di poter acquistare musica con facilità direttamente dal proprio smartphone ci sia anche in Italia, non è fantascienza.

All’inizio, pochi artisti potranno sfruttare questa opzione di Twitter e tra i “prescelti” non poteva che esserci il Dio del rap americano Eminem. Marshall Mathers, però, non sarà l’unico a godere di questa innovazione: difatti, anche i suoi colleghi Pharrell Williams, i Soundgarden, Ryan Adams, i Panic! At the Disco nonchè organizzazioni no-profit come Donors Choose, Glide e RED, avranno visibile il tasto “Buy”.

Nel frattempo Eminem è entrato a far parte nel “Guinness Dei Primati” per essere riuscito ad usare 1560 parole in una sola canzone: si parla di “Rap God”.