Norman Oosterbroek, così si chiamava il bodyguard delle superstar, proteggeva Jay-Z, Kanye West, Beyoncè, Lady GaGa, Rihanna arrivando a proteggere addirittura Mandela.

 Il Bodyguard di Jay Z e Kanye West si è suicidato durante una rapina | WorldRap Il portale italiano del Rap

Lunedì 2 Settembre 2013, alle 22:45 la polizia riceve una chiamata dall’appartamento di Markus and Christiane Jung nel quale si diceva che c’era un intruso nella proprietà. La polizia arrivata sul posto trova Markus mentre pestava Norman Oosterbroek.

 

Norman, trovatosi in trappola (secondo quello riportato dalla polizia al Miami new Times), ingerisce una sostanza strana, rivelatasi poi una sostanza che porta alla morte. Ritenuto pericoloso, un poliziotto gli spara un taser al petto. Il bodyguard viene portato d’urgenza al Baptist Hospital, ma ormai era deceduto.

 

Il Detective che si è occupato dell’investigazione ha riferito al Miami New Times che stanno ancora aspettando l’esame tossicologico, si crede che sia stato un effetto collaterale della cocaina. Non ha confermato che era davvero lui l’intruso nella proprietà di Jung, forse per motivi di sicurezza, ma la notizia è rimbalzata su tutte le testate mondiali.

 Il Bodyguard di Jay Z e Kanye West si è suicidato durante una rapina | WorldRap Il portale italiano del Rap

L’agente di sicurezza personale era famoso per aver protetto in varie occasioni Jay-Z e sua moglie Beyoncé, Lady GaGa, Kanye West e molti altri. Era uno dei più importanti dell’agenzia Rad Security e uno dei più importanti bodyguard della scena mondiale.

 

R.I.P.  Norman.