Ecco l’intervista tradotta che Eminem ha concesso a XXL Mag che si trova nell’ultimo numero della rivista.

A cosa pensavi quando Dre e Jimmy ti hanno parlato per la prima volta delle Beats By Dre?
Ho detto: okay, wow (ride). Il fatto che Dre facesse delle cuffie, la gente lo rispettava perché sapevano che era Dre e sapevano che non commerciava un progetto non di qualità. Il fatto che lui mi disse che era letteralmente immerso nel progetto, beh, credevo veramente che stavano per fare le migliori cuffie che abbia mai usato. Sono sicuro che molta gente sia d’accordo con me. Ma non pensavo che andava a finire così! (nel 2013 hanno fatturato 1 miliardo di dollari)

Che ne pensi dell’idea di Beats Music
è incredibile, ovviamente. La loro visione è incredibile in ogni cosa che fanno. Vedono quella cosa prima che succeda!

Con chi stai lavorando ora?
Mi sono focalizzato su Slaughterhouse e Yelawolf. Grazie a loro sono tornato in studio a produrre me stesso, dal mese scorso!

Sembra che sia passato tantissimo tempo da quando non produci musica
si, mi sono voluto focalizzare sulla scrittura. Relapse lo ha prodotto interamente Dre. ha fatto ogni beat e a me andava bene così. Io dovevo aprire la mente e creare testi importanti. Era un bel periodo per me. Con Recovery ho re-iniziato a produrre, infatti ero co-produttore insieme a Dre. Volevo costruire una canzone per intero. Mettere qualche dramma o qualcosa del genere. Ma anche se non facevo un intero beat, mi andava bene!

Come hai deciso su cosa lavorare nel prossimo progetto?
non lo so, dipende da molte cose, dipende dal groove che voglio avere. wow ho detto groove (ride) ma si, dipende se gli Slaughterhouse tornano in città, così posso lavorare con loro

Hai fatto 8 album e venduto milioni e milioni di copie. Ti vedi un giorno a non pubblicare più dischi?
Sono sicuro che arriverà un momento in cui alla gente non importi più di quello che penso. Sai, un giorno accadrà che poserò il microfono. Ma fino a quando non succederà devo programmare il mio domani, e non so ogni cosa del mio domani. Per esempio so i miei programmi fino a Venerdì, ma poi non lo so!
Dipende da come mi sento, amo la musica e adoro l’hip-hop così tanto che anche se avrò tutti i soldi del mondo o non ne avrò nessuno, continuerò a rappare. Continuo a scrivere e scrivo ancora perché mi piace farlo