Nata a Singapore, cresciuta a Londra e approdata infine a Roma, la femmina alfa del rap italiano Baby K, non è una dal “chi si accontenta gode”. Infatti, il suo singolo estratto dall’album d’esordio “Una seria” pubblicato nel Marzo 2013 e realizzato insieme a Tiziano Ferro, dopo l’oro ha raggiunto un altro traguardo importantissimo: “Killer” è disco di Platino.

Fautrice della rinascita del rap al femminile nel panorama internazionale, la ragazza si è fatta le ossa fra collaborazioni prestigiose nella scena hip hop italiana (da Amir a Guè Pequeno) ed EP indipendenti. In quest’esordio mainstream, però, c’è lo zampino anche di Michele Canova e si riconosce sin dalle prime note il carisma musicale sprigionato da un personaggio di fama internazionale come Tiziano Ferro.

Felicissima per il traguardo raggiunto, Baby K ringrazia sulla sua pagina ufficiale di Facebook la sua etichetta discografica “Sony Music Italia”, la FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana) che con la sua certificazione ha stabilito che la bellissima e talentuosa rapper italiana ha superato la quota di trentamila copie vendute ed infine Tiziano Ferro e Michele Canova.

Anche lo straordinario successo del video non è trascurabile: Vevo infatti, conta più di 10 milioni di visualizzazioni.