Come tutti gli anni, lo scorso Giugno si è svolto a Milano il contest per artisti rap emergenti “Join the crew”. Oragnizzato da Machete Empire e RedBull, il contest è stato palcoscenico di centinaia dei migliori rapper emergenti italiani. In tanti hanno partecipato con l’obiettivo di vincere l’ambito primo premio, che dava al vincitore la possibilità di figurare sul Machete Mixtape vol.III in uscita a fine estate, ma soprattutto per far notare le proprie capacità ad una giuria competente, come fece Mezzosangue nel contest organizzato da Esa qualche estate fa.

Tutti i partecipanti si sono cimentati su un beat di Denny the Coolin un video in presa diretta e, tra tutti i talentuosi candidati, non è stato possibile sceglierne solo uno. È proprio per questo motivo che i vincitori del contest di quest anno sono ben tre giovani rapper: Mattak, Rella e Master Zero.


 

Giovane “sbarbatello”, Mattak da il suo contributo dalla Svizzera. Con un paio di occhiali da sole scuri, rappa più veloce della luce a tal punto che diventa difficile pur solo seguire i movimenti delle sue labbra.

 

Dallo stile presuntuoso Rella, o anche Pepito, rappa in maniera decisa ed energica.

 

Si presenta con una felpa di Eminem, probabilmente il suo idolo. Dallo stile più aggressivo rappa in maniera decisa e “violenta”. Forse è per questo che “la gente lo evita”.